Hiring

Il nostro processo di assunzione si basa su alcuni principi:

  1. Dream team e non big team
    Il numero delle persone nel team non è misura del nostro successo o oggetto di vanto. Non importa essere in tanti, meglio essere pochi ed eccellenti.
  2. Assumi solo quando è necessario
    Assumere nuove persone non è una soluzione per problemi di organizzazione o efficienza.
  3. Assumi persone che si riconoscano nei valori della società 
    La condivisione della visione e dei valori è molto più importante delle competenze, ed la base su cui costruire una relazione reciproca.
  4. Assumi persone da cui il team può imparare qualcosa
    Ogni persona che entra nel team deve portare un contributo di valore e aiutare il team stesso a crescere, non solo in termini di numero di persone.

La selezione

Per la selezione dei candidati usiamo una board Trello, in cui tracciamo tutti i profili raccolti ed i contatti, esprimiamo dubbi e valutazioni e facciamo avanzare di colonna i candidati più convincenti, fino a fissare dei colloqui.

In ogni caso, rispondiamo a tutti i candidati che si sono presentati.

I colloqui

Organizziamo una serie di colloqui, tipicamente 3.
Il primo è una call informale, da remoto,  con uno dei soci, normalmente quello che possiede la competenza specifica (UX, UI, frontend…) del candidato. È una prima valutazione di massima, per capire se ci possono essere le competenze e se c’è comunione di visione su alcuni principi e valori chiave.
Il secondo colloquio è sempre una call da remoto, questa volta con tutti i soci, per avere la possibilità di fare domande allargate e avere una valutazione condivisa del candidato.
Se selezionato, il candidato farà un terzo e ultimo colloquio in presenza in ufficio, per conoscere il team, entrare nel merito del proprio ruolo e della vita quotidiana della società. In questa occasione è rilevante anche il feedback del team e la valutazione del match interpersonale.

Scritto da nick 13/10/2016 - 15:28
Modificato da ila 18/10/2019 - 10:46